Le vere donne tengono una famiglia in piedi, quelle moderne vogliono Roberto Cavalli ai piedi!

23 Feb

In una mail ricevuta in seguito al post  sull’ italiano maschio medio(cre) è giunta la richiesta di postare un articoletto sulla “donna moderna” prendendo spunto dal testo di una canzone di Mondo Marcio (album Generazione X, 2007), intitolata appunto Donne Moderne (ovvio che la canzone, il genere e il cantante stesso possano piacere o meno ma il contenuto mi sembra evidenziare parecchi aspetti salienti della questione) :

Donne moderne, donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle  ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle
le chiamano
donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono ti sembrano belle ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle
le chiamano

oh mio dio guarda come cammini in strada sembri uscita da “il diavolo veste prada”
in tv guardi i cartoni non guardi mai la cronaca,vai al lavoro con sotto al braccio un numero di cosmopolitan
davanti agli altri sembri una perbene, non conta se ieri sera hai ingoiato tutto il mio seme. è brutto sapere ma dove vai con tutto quel sedere? le tue chiappe sono un mare in cui mi butto con piacere.
vedi
ho scritto una canzone per le donne indipendenti
che se ne vanno con il tuo cazzo tra i denti
sarebbero pronte a uccidere anche tutti i parenti
per guadagnarsi sullo stipendio un paio di aumenti
se le sposi vorranno la lavatrice, i mobili
quali compagne?
sono delle mangiatrici di uomini
mi dicevano non scherzare col fuoco
faceva la gattina prima
uomo guardala dopo
aho!
donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle ma sinceramente non ho + tempo per queste modelle
le chiamano
hey tu con le scarpe alla moda
so che comprarti borsette è diventata una droga
non ho scritto questo pezzo per darti un consiglio
ma odio il fatto che una di voi sarà la madre di mio figlio
dimmi se sono tra i tuoi rapper preferiti
probabilmente preferiresti guardare “sex and the city”
ti sai fare odiare da tutti i vicini
e anche se fra ti porta a casa tu non pulisci e non cucini
se ami un marcio devi anche amare i suoi boxer sporchi
e dargli un bacio anche quando ha la tosse
dove sono finite le vere donne? le vere femmine?
con molto più che il mascara sopra la pelle
oggigiorno mi guardo in giro e non la trovo
mi ha preso i soldi e il lavoro
era una cercatrice d’oro
è tutto vero, non le stò offendendo
il vero dramma è quando si portano il tuo bambino in grembo
le chiamano

donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle
le chiamano
donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle

[conversazione telefonica tra due ragazze che lo insultano]

le vere donne tengono una famiglia in piedi le donne moderne vogliono roberto cavalli ai piedi
le vere donne amano il loro uomo
le donne moderne amano il loro lavoro
le vere donne crescono i bambini
le donne moderne calpestano anche i loro bambini
puoi distinguere quelle vere dalle false
quelle vere reggono il mondo, quelle altre neanche un reggicalze
le vere donne ascoltano ciò che gli dici
le donne moderne vogliono solo scoparsi i tuoi amici
a quelle vere non serve mettersi in mostra
quelle moderne brillano per farsi mettere incinta apposta
le donne che ti amano restano al tuo fianco
le altre ti derubano prima di andare a spolparne un altro
perciò se qualcuno mi sente alzi la mano
le hai comprato casa e ti ha fatto dormire sul divano

donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle
le chiamano
donne moderne donne moderne
coi soldi in tasca e un coltello nascosto sotto le ascelle
so cosa provi so come sono
ti sembrano belle ma sinceramente non ho più tempo per queste modelle
le chiamano
donne moderne

Ed altri spunti vengono da un altro sito segnalatoci,  dove le stesse donne commentano:
“Oggi le ragazze non si vantano per aver trovato un bravo ragazzo,al contrario si vantano di aver sco.pato un fighetto qualsiasi che si crede tale solo perchè trecento di loro gli sbavano dietro senza un valido motivo…..”
“Ormai le 16enni fanno sesso nei bagni nelle discoteche e a 14 anni si limitano a ‘lavori manuali’ (ovviamente sempre nelle discoteche o nel bagno della scuola)..e lo so perchè,ahimè una 17enne sono..quindi ci vivo praticamente,proprio perchè tutte ne parlano..sentono il bisogno di dire in giro che sono delle bagasce. Quindi per rispondere,si è considerato un vanto dalle oche/bagascette essersi fatta scopàre da mezza scuola!”
In pratica la donna moderna sarebbe pure lei messa non benissimo:
  • Zuccona e poco intelligente
  • Modaiola e superficiale
  • Arrivista
  • Priva di istinti familiari, incapace di occuparsi dei figli, di  gestire la casa e la famiglia
  • Sessualmente promiscua e senza rispetto per il proprio corpo, impudica
  • Priva di grazia, dolcezza e femminilità autentica; sboccata e volgare

E a questo aggiungerei il dato personale giuntomi di prima mano da ragazzine delle superiori e da un professore di liceo, secondo cui mentre in classe  i maschietti giocano con gli iphone le ragazze si pettinano e si truccano  e aggiornano i loro profili facebook

Pare che la colpa dello status attuale della figura femminile sia da ascrivere ad un processo di emancipazione troppo sommario, che non ha tenuto conto delle dovute peculiarità della donna nei confronti dell’uomo.

O meglio ne avrebbe tenuto conto, secondo alcuni, solo per avvantaggiarsene. Tipo le cosiddette “quote rosa”  riservate alle donne in alcuni ambienti, le agevolazioni per le imprenditrici… o più banalmente gli ingressi omaggio nei locali per le stesse donne.

Alcuni accusano di questo le “femministe”, viste da essi come delle lesbicone che hanno l’uomo in odio, e pare addirittura che esistano svariati  gruppi che sostengano la “questione maschile”. Eccovi il riassunto del manifesto di uno di questi gruppi:

“Per questione maschile si vuole intendere la posizione di sacrificio e subordinazione a cui è sottoposto il mondo maschile sul piano politico – e, quindi, legislativo e giuridico – allo scopo di agevolare, sostenere, tutelare e promuovere il mondo femminile nel contesto sociale.”

Insomma la  zuccona, senza cervello,  deresponsabilizzata, volgare e senza femminilità si incrocia con il mammobamboccione, calcio-e-vagina-dipendente…

Godzilla si accoppia con King Kong.

E se già i due mostri fanno paura, si attende con trepidante raccapriccio  la natura della loro prole!

Se sei una donna puoi rispondere al sondaggio qui sotto:

Annunci

8 Risposte to “Le vere donne tengono una famiglia in piedi, quelle moderne vogliono Roberto Cavalli ai piedi!”

  1. icittadiniprimaditutto febbraio 23, 2012 a 9:40 pm #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. icittadiniprimaditutto febbraio 23, 2012 a 9:40 pm #

    Buongiorno, volevo cortesemente chiedervi se potevate aggiungere il mio blog nel vostro blogroll.

  3. Marcoco L'Umbro febbraio 24, 2012 a 10:10 am #

    ma come si può lontanamente pensare d’inserire il vocabolo “ascelle” in una canzone?

  4. Marcoco L'Umbro febbraio 24, 2012 a 10:12 am #

    aggiungo che – in un certo senso – questa “canzone” potrebbe considerarsi l’inno del noto movimento antidonna “senonoraquando”.

  5. fabietto febbraio 24, 2012 a 1:24 pm #

    Una sola osservazione basti a evidenziare quanto la figura della “donna moderna” descritta nell’articolo sia realmente rappresentativa: mentre al sondaggio sul post relativo al maschio mediocre il sesso forte si è degnato di rispondere, al sondaggio analogo riportato in questo post che analizza spietatamente la nuova donna … beh qui solo una femminuccia si è “degnata” di palesarsi e schiacciare il tastino… Come nelle chat per incontri dove a stento ti rispondono, nei locali dove entrano e sbevazzano aggratis, nella vita dove tolgono casa e figli ai mariti da cui divorziano con facilità estrema. Insomma la donna ha imparato troppo bene a godere della parità con il maschio, anzi ad avvantaggiarsene parecchio!

  6. fabio argiolas febbraio 25, 2012 a 11:04 pm #

    Reblogged this on Su Seddoresu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: